This site uses cookies to provide you with a more responsive and personalised service. By using this site you agree to our use of cookies. Please read our PRIVACY POLICY for more information on the cookies we use and how to delete or block them.
Pubblicazione tecnica:

Contabilizzazione di Superbonus e altre detrazioni fiscali

17 06 2021

 

L’art. 121 del Decreto Rilancio ha introdotto la possibilità per i contribuenti di optare alternativamente, in luogo della fruizione diretta del beneficio fiscale, per un contributo sotto forma di sconto in fattura da parte dell’impresa commissionaria dei lavori o per la cessione del credito, pari alla detrazione spettante, ad altri soggetti compresi gli istituti di credito e altri intermediari finanziari. Il presente articolo si propone di esaminare le principali criticità dal punto di vista contabile della rilevazione di questi bonus fiscali secondo i vari punti di vista dei soggetti coinvolti, anche per il tramite di alcuni esempi alla luce della bozza di comunicazione dell’OIC dello scorso gennaio 2021.

 

PREMESSA

Lo scorso gennaio 2021 l’Organismo italiano di contabilità (OIC) ha emesso una bozza per consultazione della comunicazione sulle modalità di contabilizzazione dei bonus fiscali a cui è applicabile la disciplina della cessione a terzi ai sensi dell’art. 121 del D.L. 19 maggio 2020, n. 34, convertito con modificazioni con Legge 17 luglio 2020, n. 77 (il c.d. Decreto Rilancio). In particolare, tale comunicazione muove da una richiesta dell’Agenzia delle entrate che poneva quattro quesiti in merito a:

  1. la contabilizzazione nel bilancio della società committente del diritto alla detrazione fiscale;
  2. la contabilizzazione nel bilancio della società commissionaria dello sconto in fattura concesso alla società committente;
  3. la contabilizzazione nel bilancio della società cedente che, in luogo della fruizione diretta della detrazione fiscale, opta per la ces- sione del corrispondente credito di imposta a un terzo soggetto;
  4. la contabilizzazione nel bilancio della società (cessionaria) che acquista il credito d’imposta con facoltà di successiva cessione. Nell’ambito dei Principi contabili internazio- nali IAS/IFRS il Principio contabile di riferi- mento nell’ambito dei contributi pubblici è lo IAS 20 - Contabilizzazione dei contributi pub- blici e informativa sull’assistenza pubblica.

Nel presente contributo verranno analizzati I principali aspetti delineati dalla predetta bozza di comunicazione dell’OIC.

 

Leggi l'articolo completo a cura di Francesco Ballarin pubblicato su Amministrazione & Finanza n. 6/2021