• A site by BDO_IT
  • BREXIT: come affrontare
    il cambiamento

BREXIT: come affrontare il cambiamento

Dal 1° gennaio 2021 il Regno Unito (esclusa Irlanda del Nord) è uscito definitivamente dal territorio doganale e fiscale dell’UE, assumendo a tutti gli effetti lo status di Paese estero: la circolazione dei beni viene considerata commercio con un Paese terzo, sia sotto il profilo doganale che per l’IVA e le accise.

L’ Accordo per il recesso, ha stabilito le condizioni per un recesso ordinato del Regno Unito dall’UE, prevedendo un "periodo transitorio" - dal 1° febbraio 2020 al 31 dicembre 2020 - durante il quale gli scambi commerciali con i Paesi membri UE sono stati soggetti alle nome armonizzate in materia di IVA (Direttiva 2006/112/CE), dogane (Regolamento Ue 952/2013) ed accise (Direttiva 2008/118/CE).

 

Normativa e prassi di riferimento

  • Accordo sul recesso del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord dall’Unione europea e dalla Comunità europea dell’energia atomica (Withdrawal Agreement) e Decisione UE 135/2020 (Documento 2019/C384/01 - Guee Serie L 29 del 31.1.2020);
  • Direttiva UE 2020/1756 del Consiglio del 20 novembre 2020 (Guee Serie L 396/1 del 25.11.2020)
  • Commissione Europea, Notice to stakeholders Withdrawal of the United Kingdom and EU rules in the field of VAT for goods, 10 dicembre 2020;
  • Commissione Europea, Notice to stakeholders Withdrawal of the United Kingdom and EU rules in the field of VAT for services, 10 dicembre 2020;
  • Accordo di Natale sugli scambi e la cooperazione tra l’UE e il Regno Unito (Trade and Cooperation Agreement) e Decisione UE 2252/2020 (Guee Serie L 444 del 31.12 2020);
  • Agenzia delle Entrate, Risoluzione n. 7 del 1 febbraio 2021.

 

Collegamenti utili

  • https://ec.europa.eu/taxation_customs/uk-withdrawal-it_e
  • https://www.adm.gov.it/portale/infobrexi

 

 

 

 

COMPILA IL FORM PER CHIEDERE INFORMAZIONI