This site uses cookies to provide you with a more responsive and personalised service. By using this site you agree to our use of cookies. Please read our PRIVACY POLICY for more information on the cookies we use and how to delete or block them.
  • Edizione 2017

Il Regolamento 2017

 

SCARICA IL REGOLAMENTO COMPLETO

SCARICA LA BROCHURE 2017

 

I POTENZIALI CANDIDATI

Cerchiamo le aziende che coniugano quotidianamente capacità innovative e predittive, che valorizzano il proprio patrimonio di risorse alla ricerca di un successo duraturo e costante nel tempo facendo del “talento” la propria visione e creando valore per il territorio e per il Paese. 

La manifestazione ha l’obiettivo di accrescere la visibilità, anche internazionale, delle aziende italiane eccellenti con l’auspicio di una loro valorizzazione nella Business Community.

L’adesione all’iniziativa è libera.

 

I REQUISITI

Possono partecipare al Premio le società di capitali e/o gruppi privati non quotati* con un fatturato al 31 dicembre 2016 (ovvero alla data di chiusura di bilancio differente dall’anno solare) superiore ai 10 milioni di Euro che presentino le seguenti caratteristiche con riferimento ai bilanci d’esercizio e/o consolidato chiusi degli ultimi 3 anni:

  • indicatori economici positivi (margine operativo lordo, risultato ante imposte e risultato netto);
  • che non siano state soggette a procedure concorsuali e/o azioni esecutive;
  • che non abbiano affrontato procedure di ristrutturazione del debito (requisito richiesto per gli ultimi 5 esercizi);
  • che non abbiano utilizzato la cassa di integrazione straordinaria.

Per la categoria start-up/PMI innovative possono candidarsi le società:

  • solo con sede legale in Italia
  • attive da non più di 60 mesi (requisito valido per le sole start-up)
  • con oggetto sociale esclusivo o prevalente, lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico
  • il cui totale del valore della produzione annua, a partire dal secondo anno di attività, non deve superare i 10 milioni di euro.

* in mercati regolamentati

La Giuria 2017

Presidente della giuria:

  • Andrea Amaduzzi – Docente presso il Dipartimento di Scienze Economico Aziendali – Università degli Studi Milano Bicocca

 

Membri della giuria:

  • Giorgio Bigatti – PhD in Storia economica e sociale, Direttore della Fondazione ISEC (Istituto per la Storia dell’Età Contemporanea), Docente di Storia economica presso l’Università Bocconi
  • Diego Breviario – Ricercatore, CNR
  • Domenico De Masi – Sociologo
  • Fulvio Giuliani - Giornalista e conduttore, RTL 102.5
  • Peter Lettenmayer – Storico relazioni industriali
  • Federica Mantini – Partner, Colombo & Associati
  • Alberto Quagli – Docente di Economia Aziendale - Università di Genova
  • Mauro Roversi – Partner, Ambienta SGR
  • Marco Santi – Docente presso il Dipartimento di Scienze dell’economia e della gestione aziendale presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  • Paola Schwizer – Banking and Insurance Department SDA Bocconi e Presidente Nedcommunity
  • Federico Unnia – Giornalista