Sono aperte le candidature alla seconda edizione del Premio Mario Unnia, dedicato al talento delle imprese italiane

23 04 2018

  • Il Premio Mario Unnia può contare dall’edizione 2018 su nuovi Partner: Banca Profilo ed Ersel hanno aderito infatti al progetto di BDO Italia. Inoltre il Premio annovera da questa edizione la collaborazione di Copernico.
  • Continua anche la partnership con ELITE - Borsa Italiana essi conferma il supporto alla seconda edizione di Quaeryon ed il contributo di ANDAF, Di.Sea.De. e GIDP.
  • Saranno premiate 6 diverse categorie, a cui si aggiunge un riconoscimento speciale a start-up e PMI innovative – premio speciale “Marco Artiaco”. Tra i premiati di categoria verrà scelta la vincitrice assoluta dell’edizione 2018.
  • È possibile candidare la propria azienda fino al 31 maggio 2018.

BDO Italia, parte del network internazionale di revisione contabile e consulenza alle imprese, ha ufficialmente lanciato la seconda edizione del Premio Mario Unnia – Talento & Impresa. L’edizione 2018 può contare sul contributo di Banca Profilo ed Ersel e sul supporto di Copernico, che hanno scelto di essere al fianco di BDO Italia nel cercare e premiare il talento delle imprese italiane. Il network di consulenza ritrova, inoltre, la partnership vincente con ELITE - Borsa Italiana, il contributo di Quaeryon e il supporto di ANDAF, Di.Sea.De. e GIDP.

Il Premio Mario Unnia – Talento & Impresa nasce nel 2017 dalla volontà di valorizzare quelle aziende che fanno del termine “talento” la loro visione, che mostrano crescita e creano valore per il territorio e per il Paese. Quelle aziende che coniugano quotidianamente capacità innovative e predittive, valorizzando il loro patrimonio di risorse alla ricerca di un successo duraturo e costante nel tempo.

La prima edizione del Premio ha ricevuto candidature da 13 regioni italiane. Il fatturato medio delle aziende candidate è stato di 67,4 milioni di euro, con un margine operativo lordo medio di 9,7 milioni – pari a più del 15% del fatturato – mentre il numero di dipendenti è stato in media di 203 unità. La categoria merceologica predominante tra le candidature pervenute è stata quella dell’Industria Manifatturiera (37%) seguita a ruota dal settore dei Servizi (31%). Significativo il contributo del 14% del Food&beverage, mentre Engineering (6%), Hi-tech, Bio-tech, Retail e Utilities (3% ciascuno) si sono divise la restante quota percentuale.

Il Premio Mario Unnia – Talento & Impresa comprende 6 diverse categorie di talenti, che vanno dalla gestione delle risorse umane all’internazionalizzazione, dalla sostenibilità agli investimenti in ricerca e sviluppo, fino alla valorizzazione del made in Italy e alle possibilità di apertura del capitale. A questi premi si aggiunge un riconoscimento speciale dedicato a start-up e PMI innovative.

  1. ALLENATORI DI TALENTI - Dedicata alle aziende che sanno individuare e valorizzare i talenti nella propria organizzazione
  2. INNOVAZIONE SOSTENIBILE - Dedicata alle aziende che investono nello sviluppo di prodotti o servizi volti a ridurre l’impatto ambientale e a migliorare l’efficienza nell’utilizzo delle risorse naturali
  3. VERSO PIAZZA AFFARI - Dedicata alle aziende con potenzialità di apertura del capitale
  4. IMPRESA SENZA CONFINI - Dedicata alle aziende che fanno dell’internazionalizzazione la propria dimensione critica
  5. DNA ITALIA - Dedicata alle aziende che non delocalizzano, facendo del “Made in Italy” la propria forza propulsiva
  6. INVESTIRE PER CONOSCERE - Dedicata alle aziende che investono nella ricerca e sviluppo almeno il 3% del proprio fatturato
  7. IDEE E FUTURO - Premio speciale Marco Artiaco*, dedicata alle start-up e alle PMI innovative (*Marco Artiaco, Partner BDO prematuramente scomparso nel 2016, con la sua esperienza di oltre 25 anni attività di advisory finanziario e strategico ha affiancato e supportato la nascita e lo sviluppo di molteplici realtà aziendali).

Tra i vincitori di categoria verrà, inoltre, decretato dalla giuria del Premio Mario Unnia – Talento & Impresa il vincitore assoluto della seconda edizione.

“Le numerose candidature pervenute lo scorso anno ci hanno restituito un quadro molto preciso del tessuto imprenditoriale italiano, in cui il manifatturiero continua ad avere un forte peso, ma i servizi crescono a ritmo sempre più sostenuto naturalmente con particolare riferimento al mondo digitaleha commentato Simone Del Bianco, Managing Partner di BDO Italia. Siamo certi di ricevere, anche in questa seconda edizione, candidature molto interessanti e storie d’impresa che dimostrino il talento italiano nel fare business.”

La partecipazione è libera e gratuita per tutte le imprese italiane. Sarà possibile inviare la propria candidatura online fino al 31 maggio 2018 attraverso la sezione dedicata del sito www.bdo.it.

In alternativa, è possibile scaricare la scheda di partecipazione dal sito e inviarla a mezzo posta elettronica all’indirizzo premiomariounnia@bdo.it o a mezzo raccomandata a/r alla Segreteria Organizzativa del Premio Mario Unnia. Il regolamento completo del Premio è consultabile al sito dedicato.