This site uses cookies to provide you with a more responsive and personalised service. By using this site you agree to our use of cookies. Please read our PRIVACY POLICY for more information on the cookies we use and how to delete or block them.

BDO Italia assiste Fabilia Group e Sourcesense nell’IPO su AIM Italia

10 08 2020

Le operazioni sul mercato dei capitali per le small & mid cap confermano la leadership dell’organizzazione BDO sugli aspetti finanziari, fiscali e HR.

Fabilia Group, catena di Family Hotel & Resort specializzata nelle vacanze esclusive per famiglie con bambini, ha concluso con successo il processo di quotazione delle proprie azioni su AIM Italia con il supporto di BDO Italia. La società è stata ammessa alle negoziazioni venerdì 7 agosto, l’inizio delle contrattazioni è fissato per martedì 11 agosto.

Sourcesense - società operante nel settore IT sui mercati italiano ed inglese nell'ambito delle soluzioni cloud-native basate su tecnologie “Open Source”, - si appresta anch’essa a debuttare sul listino azionario. Il giorno di ammissione alle negoziazioni su AIM Italia è previsto il 10 agosto e l'inizio delle contrattazioni il 12 agosto con una capitalizzazione pari a 10,2 milioni di Euro.

Queste due operazioni si aggiungono alle altre portate a termine, in pieno lockdown, da BDO Italia quali l’IPO di Unidata e Sebino e il reverse-takeover di DHH con Seeweb confermando la posizione di leadership della nostra organizzazione.

Simone Del Bianco, Managing Partner di BDO in Italia, commenta: “La conclusione di queste operazioni che vedono l’ingresso di investitori nel capitale rappresentano un ottimo segnale in un momento così delicato dal punto di vista finanziario per le imprese italiane, per questo motivo la soddisfazione è doppia. Le interviste ai top manager che abbiamo fatto sia in Italia che in Europa tramite la nostra organizzazione internazionale testimoniano che le parole d’ordine sono agilità e resilienza. L’apertura verso il mercato dei capitali per le small & mid cap quale AIM Italia va assolutamente in questa direzione. Sono fiducioso per il futuro perché credo fermamente nella capacità delle aziende italiane di adattarsi a scenari mutevoli e, in situazione complesse, di tirare fuori il meglio”.

Manuel Coppola, Partner di BDO in Italia, dichiara: “Siamo contenti di assistere i nostri clienti a raggiungere traguardi importanti come la quotazione in Borsa, seppure riteniamo che rappresentino più un punto di partenza che di arrivo. Siamo altresì convinti che, nei prossimi anni, l’accesso al mercato dei capitali come strumento di supporto alla finanza bancaria sarà in continua crescita. Anche in contesti macroeconomici instabili quali quelli attuali, gli investitori credono nelle aziende italiane che possono vantare business resilienti e piani di sviluppo ambiziosi. Vogliamo proseguire con questo track record e ci aspettiamo ulteriori approdi in Borsa entro la fine dell’anno”.