insight:

Riforma del terzo settore: obblighi e opportunità per gli ETS

31 03 2021

La Riforma del Terzo Settore ha radicalmente modificato l’inquadramento  giuridico, amministrativo e fiscale degli ETS

 

Da luglio 2016 ha avuto avvio un processo di riordino del non profit in Italia. La Riforma del Terzo Settore (legge delega n° 106/2016) e, in particolare, il Codice del Terzo Settore (D.lgs 117/2017) hanno radicalmente modificato l’inquadramento giuridico, amministrativo e fiscale degli Enti non profit, definiti dalla norma come Enti di Terzo Settore (ETS).

BDO in Italia, grazie a professionisti qualificati, facilita la comprensione dell’impatto normativo sulla gestione dell’Ente, studiando, caso per caso, l’integrazione dei requisiti previsti dalla Riforma e dai successivi Decreti attuativi in ciascuna delle  diverse realtà del Terzo Settore, individuando prontamente le migliori soluzioni amministrative, organizzative e gestionali.

 

Cliccare sull'immagine per consultare il documento